Lezzeno

visit lake como lezzeno
Lezzeno sorge sulla difrettrice della strada provinciale 583, pochi chilometri prima di arrivare a Bellagio.
E' un comune molto sviluppato in lunghezza, ben oltre 7 Km e si compone di diciassette frazioni, distribuite lungo la costa e sulle pendici dei monti Colmenacco, Forcoletta e San Primo.
Era abitato fin dall'epoca romana, Un frammento di lastra tombale con iscrizione del I-II secolo d.C., è infatti murata nel campanile della chiesa parrocchiale, Alleato di Milano nella guerra dei Dieci Anni fu raso al suolo dalle truppe comasche.
Nella frazione di Morbia troviamo Palazzo Silva, nato sulle ceneri di un'antica fortezza.
La leggenda locale vuole che qui ci fosse un covo di streghe che, innamorate dei bei giovani di Lenno, lanciarono loro un incantesimo, per farli ardere d'amore fino a morire.
Nel 1535 i lezzenesi vennero assoggettati all’impero di Carlo V. Di questo periodo sono documenti che ricordano il vino di Lezzeno, apprezzato anche da Ludovico il Moro.
Nel 1820 si respira aria di carboneria: il sardo Odoardo Bonelli, amico di Silvio Pellico, apre a Lezzeno uno stabilimento di aceto come copertura l'attività carbonara.

Cosa visitare a Lezzeno

La Chiesa Parrocchiale
Dedicata a S. Quirico e Giulitta, con il suo splendido affresco del Presbiterio opera di Giulio Quaglio

Oratorio di Santa Marta
Recentemente restaurato, con resti di affreschi del XVI sec e pregevoli stucchi del XVII.

La Chiesa di San Giuseppe
Costruita in riva al lago verso la fine del seicento.

Le passeggiate nelle numerose frazioni di Lezzeno offrono particolari rilevanze storiche ed architettoniche quali la Villa Citterio del XVII sec,circondata da un bel parco pubblico prospiciente il lago, è dal 1998 Casa di Riposo per anziani

la Via Crucis con le 14 cappelle che conduce alla chiesetta dedicata alla ss. Trinità e la chiesa della Madonna dei Ceppi risalente al XV secolo.

La particolare morfologia del territorio di Lezzeno offre spettacolari visioni con escursioni in barca ove è possibile ammirare, oltre alle varie frazioni abitate sulla costa, le bianche scogliere delle Grosgalle e la Grotta Azzurra famosa per riflessi d’acqua sulle pareti.

Lezzeno è apprezzata anche per una particolarità gastronomica: i “Messoltini”, pesci di lago (agoni ) essiccati al sole e cucinati alla brace


Approfondimenti e curiosità