Dervio

Il Comune di Dervio ha l’onore di aver ricevuto una valutazione di 3 vele (su un massimo di 5) da Legambiente e Touring Club Italiano sulla Guida Blu 2017, su cui viene segnalata per il decimo anno consecutivo, con la seconda migliore valutazione ottenuta sul lago di Como.

visit lake como dervio
Terra abitata originariamente abitata da piccoli nuclei di capanne adibite a riparo per i popoli nomadi, prima liguri e poi i celti.
Con l’arrivo dei Romani inizia un veloce processo evolutivo e di fortificazione militare, con torri di avvistamento studiate per comunicare tramite segnalazioni a vista, speculari di giorno e con fuochi la notte.
Rimane oggi traccia il Castelvedro in località Mai di Dervio, il Castello di Vezio e quello di Esino.
Dopo la caduta dell’impero, Dervio subisce le varie migrazioni barbariche e longobarde, poi i Franchi i gli Ottoni … (vedi approfondimento la storia del Lago).
Negli anni 1384-1389 vennero redatti gli Statuti di Dervio, che dettavano regole precise sulla vita civile e sociale; questo documento tuttora esistente è stato tradotto in italiano e pubblicato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Dervio.
Con la dominazione austriaca, approfittando delle vicine miniere della Val Varrone, si sviluppò l’industria del ferro. Nacquero la famosa Azienda Redaelli, quattro cartiere all’avanguardia, cantieri nautici e una filanda.


Approfondimenti e curiosità

02/02/2018

Il Sentiero del Viandante, un meraviglioso percorso secolare sulla sponda orientale del Lago di Como. Per veri amanti del trekking, della storia e della natura.